Home Ambiente Forestami: gli appuntamenti per il 20 e 21 novembre

Forestami: gli appuntamenti per il 20 e 21 novembre

Forestami

In occasione della Giornata Nazionale degli Alberi che cade il prossimo 21 novembre riparte la piantumazione degli alberi come da progetto ForestaMi che ha l’obiettivo finale di piantare 3 milioni di alberi entro il 2030.

“La Cop26 – ha detto in proposito il sindaco Sala – ci ha posto di fronte alla necessità di continuare sulla strada della transizione ecologica con grande determinazione. Forestami è uno dei progetti più importanti e concreti che abbiamo avviato […] ed entro la fine dell’anno supereremo l’obiettivo promesso di oltre 300.000. Piantare alberi significa guardare al futuro, costruire una città sostenibile e più vivibile.
Milano c’è e sta facendo la sua parte. Grazie a tutti i cittadini che hanno partecipato con le proprie donazioni”.

“Forestami – ha aggiunto Stefano Boeri, presidente del comitato scientifico del progetto – è già oggi un modello per le altre città del mondo che hanno deciso di promuovere una transizione ecologica”.
Il 21 novembre coincide anche con l’avvio della nuova stagione agronomica e sarà l’occasione per la messa a dimora di oltre 90 mila nuovi alberi nei Comuni della Città metropolitana di cui:
– Oltre 21mila alberi, finanziati dalle donazioni raccolte, porteranno alla creazione di 14 nuovi boschi nei Comuni di Canegrate, Colturano, Dresano, Cornaredo, Gudo Visconti, Lainate, Trezzano, Vimodrone, Vizzolo Predabissi;

– Oltre 32mila andranno a comporre 5 nuovi boschi nei Comuni di Milano, Corsico, Pioltello, Rho, Settimo Milanese grazie ai fondi per la forestazione urbana – pari a 2 milioni di euro – messi a disposizione dal Governo e assegnati alla Città metropolitana lo scorso luglio;

– Oltre 17mila alberi saranno piantati all’interno di Parco Agricolo Sud nel Comune di Locate Triulzi e a Parco Nord Milano dove daranno vita a nuove realtà boschive.

Sono poi previsti altri 22mila, tra alberi e arbusti, che saranno piantati nel territorio del Comune di Milano grazie a sponsor, opere di urbanizzazione e donazioni e ulteriori interventi in prossimità di alcuni svincoli autostradali.
Nel corso della stagione agronomica il lavoro di piantagione degli alberi viene svolto quotidianamente da Parco Nord Milano, Parco Agricolo Sud ed ERSAF con il supporto di alcune cooperative sociali che riescono così a integrare opportunità di impiego e di crescita per i partecipanti.

All’attività di piantagione collettiva, aperta a tutta la cittadinanza, parteciperà anche Legambiente Lombardia che, come da tradizione, il 21 novembre darà il via alla “Festa dell’Albero”, la campagna annuale che coinvolge studenti, volontari e cittadini per la messa a dimora di alberi e arbusti autoctoni in città.

La missione di Forestami è quella di incrementare il numero delle piante non solo nei grandi parchi ma anche lungo strade, piazze e cortili, sui tetti e sulle facciate per rallentare il riscaldamento globale, ridurre i consumi energetici, ripulire dalle polveri sottili l’aria, migliorando il benessere dei cittadini e contribuire alla riqualificazione di alcune aree.
In questa direzione si colloca l’inizio dei lavori nell’area ex-industriale occupata un tempo dalla fabbrica Impalcature Tubolari Express Milano (ITEM), all’interno del Parco Nord Milano previsti per sabato 20 novembre, alle ore 11:00.

Si tratta di un intervento complesso che prevede prima una fase di depavimentazione del suolo per liberarlo dal cemento e riportarlo alla condizione naturale, per poi lasciare posto a un nuovo bosco, con specie vegetali tipiche del territorio, uno specchio d’acqua naturalistico e percorsi per la sua fruizione.
Nella stessa giornata, alle 14:00 è previsto un momento di piantagione collettiva, sempre al Parco Nord,  con ritrovo a Cormano, in via Borromeo, vicino alla stazione ferroviaria Bruzzano-Parco Nord.

Forestami è un progetto che cresce e si sviluppa grazie alle donazioni dei cittadini, delle aziende e grazie all’aggiudicazione di bandi pubblici. Per sensibilizzare alla donazione è nata quindi la campagna di comunicazione “Piantiamola” che promuove, per il secondo anno, “regalare Forestami” per sostenere simbolicamente la piantagione di uno o più alberi.