Home Milano In Città Arte e cultura Il Capodanno 2020 sarà illuminato dai pensieri dei milanesi

Il Capodanno 2020 sarà illuminato dai pensieri dei milanesi

pensieri
Felice Limosani - Beatrice Venezi (Fonte foto Comune di Milano)

Per la notte che dirà addio a questo tribolato anno, il Comune di Milano ha deciso di investire nell’iniziativa “Pensieri Illuminati“.

Si tratta di un progetto pensato per piazza del Duomo, il luogo simbolo del Capodanno cittadino che ogni anno ospitava un concerto e il conto alla rovescia per il nuovo anno.

Immaginando di dare vita a un abbraccio simbolico, ognuno potrà postare il proprio pensiero sul sito della manifestazione lasciandosi ispirare da uno dei tre temi proposti: Creato, Umanità e Futuro.

I pensieri prenderanno poi corpo nell’esibizione di 10 allievi della scuola di teatro Paolo Grassi sul sagrato del Duomo e nelle suggestioni grafiche elaborate da Felice Limosani che saranno proiettate sulla facciata della Cattedrale.

La serata si arricchirà poi con la musica eseguita prima al pianoforte dal maestro Beatrice Venezi e poi dai 52 elementi dell’orchestra “I pomeriggi Musicali” che eseguiranno brani della tradizione musicale classica accompagnati da sonorità elettroniche elaborate dallo stesso Limosani.
La scelta di Beatrice Venezi non è stata casuale dato che la Veneranda Fabbrica del Duomo l’ha eletta ambasciatrice per le proprie iniziative a favore dei restauri.

A ridosso della mezzanotte, la serata si completerà con una video installazione narrata da Alessandro Preziosi in collaborazione con la Veneranda Fabbrica.

I luoghi che ospiteranno questi eventi saranno quindi la piazza, la Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale e la Sala Fontana del Museo del Novecento.
L’iniziativa sarà trasmessa a partire dalle 22:30 sulle piattaforme Live-now.com, Repubblica.it, YesMilano.it e video.sky.it/arte.

“[…] Per questo abbiamo scelto il simbolo della nostra città, il Duomo, e lo illumineremo con i pensieri delle milanesi e dei milanesi e di tutti coloro che vorranno lasciare un messaggio – ha detto il sindaco Sala -.
È il cuore di questa città che guarda avanti oltre ogni avversità e costruisce il suo futuro, come ha sempre fatto. Perché Milano è e vuole essere ancora una grande Milano”.

“[…] Pensieri Illuminati non sarà il titolo di un evento, ma il tributo a chi, attraverso l’atto apparentemente immateriale del pensare, ha contribuito al progresso umano, culturale e ambientale, lasciando cause ed effetti positivi sulla vita delle generazioni future – hanno aggiunto Beatrice Venezi e Felice Limosani -. Sarà una manifestazione di speranza per il futuro, che nella notte più simbolica dell’anno ci unirà tutti in un unico abbraccio collettivo, carico di fiducia per il domani”.