Home Milano In Città Bambini Biblioteca Braidense: nasce il centro di ricerca sulla cultura d’infanzia

Biblioteca Braidense: nasce il centro di ricerca sulla cultura d’infanzia

Braidense

La Biblioteca Braidense di Milano si arricchisce di uno spazio dedicato ai più piccoli.

È stato infatti inaugurato il Centro Internazionale di ricerca sulla cultura dell’infanzia che studierà le collezioni di libri e periodici su questo tema già presenti a Brera oltre ad arricchirsi della donazione di 257 libri destinati ai bambini sovietici degli anni ’30.

Per quest’ultima, è previsto anche l’allestimento di una mostra che si aprirà a Gennaio 2021 e sarà visibile anche su Brera Plus il portale online della Biblioteca.
Questo nuovo spazio conterrà laboratori di editoria e attività educative per sviluppare sempre di più la ricerca e la cultura del libro tanto che sono già state firmate convenzioni con la Fondazione Reggio Children e il Reggio Children’s Studies programme dell’Università di Modena, e con La Petite Bibliothèque Ronde, una delle prime biblioteche per bambini al mondo.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto, il direttore generale di Pinacoteca e Biblioteca Braidense, James M. Bradburne, ha sottolineato:
“È il momento in cui dobbiamo porre la nostra attenzione sull’infanzia, soprattutto in un periodo in cui i bambini non sono andati a scuola per mesi, adesso vanno a scuola fino alla prima media, sono di nuovo in lockdown e isolati, non hanno la possibilità di sviluppare nuova cultura.
Più che mai quindi è il momento di creare questo centro”.