Home Politica Personale sanitario, la richiesta dei sindacati: “La Regione riconosca il premio promesso”

Personale sanitario, la richiesta dei sindacati: “La Regione riconosca il premio promesso”

ospedali

Cgil, Cisl e Uil hanno chiesto a Regione Lombardia un riconoscimento economico per il personale del servizio sanitario regionale lombardo. Una nota nella quale si legge che i sindacati non sono “più disposti ad attendere che il presidente Fontana e l’assessore al Welfare Gallera continuino a perdere tempo nel sottoscrivere un accordo per riconoscere lo sforzo immane del personale infermieristico, sanitario e tecnico”.

“Tutti i politici – si legge ancora – inneggiano alla grande dimostrazione di professionalità offerta in Lombardia dai sanitari e dai tecnici delle Asst, Ats, Ircss e Asp ma il riconoscimento del loro lavoro, del sacrificio e del pericolo affrontato è in attesa che la Regione trovi del tempo da dedicare a questi lavoratori”.

La richiesta viene dal fatto che, scrivono ancora i sindacati, “nel frattempo in altre regioni con meno criticità della Lombardia sono già stati sottoscritti accordi sindacali per riconoscere lo sforzo dei colleghi. Dopo l’annuncio del presidente Fontana sui social e alle televisioni di destinare 82 milioni al personale sanitario, dal 20 aprile siamo ancora in attesa che il Consiglio regionale approvi lo stanziamento economico promesso”.