Home Mobilità Crollo dei voli: -70% al Nord. Malpensa chiude un terzo dello scalo

Crollo dei voli: -70% al Nord. Malpensa chiude un terzo dello scalo

Malpensa

L’aeroporto di Milano Malpensa è rimasto chiuso per un terzo in questi giorni a causa del crollo del traffico aereo che ha colpito il Nord Italia e che probabilmente colpirà anche il resto del Paese dopo l’estensione del provvedimento da parte del governo in contrasto all’epidemia di coronavirus. La Sea ha infatti deciso di chiudere uno dei tre “satelliti” del terminal 1, mentre il terminal 2 continuerà a funzionare a scartamento ridotto.

Secondo quanto riportato da Assoaeroporti, il calo è stato di circa il 70% del traffico aereo, circa 160mila passeggeri al giorno. Numeri che saranno probabilmente ridimensionati ancor più appena si vedranno gli effetti delle misure prese da Paesi come la Spagna, che oggi ha annunciato la chiusura dei voli in entrata e in uscita dall’Italia.