Home Milano Zona 4 Cultura e Spettacolo Milano Zona 4 Michael Kiwanuka porta le sue sonorità soul al Fabrique di Milano

Michael Kiwanuka porta le sue sonorità soul al Fabrique di Milano

Michael Kiwanuka
Michael Kiwanuka

L’appuntamento con Michael Kiwanuka, uno dei più grandi artisti soul del mondo, è al Fabrique di Milano sabato 7 dicembre.

È arrivato il momento del tour per il terzo album di Michael Kiwanuka, che ha deciso di intitolare la sua ultima fatica con il proprio cognome. Una scelta che rivela una maggiore fiducia in se stesso da parte dell’artista, ormai ufficialmente una stella del soul mondiale. 

Il nuovo album, uscito a tre anni dal precedente “Love & Hate”, è prodotto da Danger Mouse e Inflo è il risultato di un misto tra influssi sonori del passato (con una particolare attenzione per le colonne sonore) e l’impegno politico e civile del cantante, che ha deciso di dedicare il primo singolo dell’album, “My Hero”, a Fred Hampton e al movimento delle Pantere Nere.

Certo, il nome di Michael Kiwanuka è associato anche a un universo più mainstream, come quello della colonna sonora della serie TV Big little lies che contiene nella sua sigla di apertura il brano Cold little heart. Ma non bisogna dimenticare che l’artista di britannico ha saputo guadagnarsi, nel corso dei suoi 10 anni di carriera, la stima della critica mondiale e un notevole successo di pubblico. E ciò si deve soprattutto alla sua capacità di ridefinire il genere soul dandogli un’impronta contemporanea caratterizzata da ritmi più cadenzati, accompagnati dalla sua voce e dalla chitarra. 

Giunto a un punto molto alto della sua carriera, oggi Michael Kiwanuka può permettersi non solo di prestare la propria musica a colonne sonore di prodotti più di nicchia come il documentario  I am not Your Negro”, dedicato all’attivista gay afroamericano James Baldwin; ma anche di concedersi un po’ più di fiducia circa le proprie possibilità artistiche. 

Per maggiori informazioni: https://www.fabriquemilano.it/