Home Prima Pagina Lega Serie A, Micciché si dimette: “Decisione inevitabile”

Lega Serie A, Micciché si dimette: “Decisione inevitabile”

La Lega Serie A è rimasta senza presidente. Gaetano Micciché si è dimesso dalla carica nel pomeriggio di ieri annunciando la propria decisione con una nota. “Desidero annunciare, con questa dichiarazione, le mie immediate dimissioni dalla carica di presidente della Lega Serie A. Le indiscrezioni apparse sui giornali relative alla chiusura dell’istruttoria sulla mia nomina avvenuta venti mesi fa e al suo possibile esito sono inaccettabili e mi impongono questa decisione”, si legge.

L’indagine è stata aperta dalla Procura federale riguardo al voto dell’assemblea che nel marzo 2018 ha portato alla presidenza Micciché. Quel giorno l’ormai ex dirigente della Lega era assente e la votazione, secondo quanto denunciato dal presidente del Genoa Enrico Preziosi, avvenne per acclamazione e senza scrutinare le schede come da statuto. “Sono stato chiamato in Lega con dichiarazioni unanimi di voto e gli ho dedicato molto tempo ed energie – ha replicato ancora Micciché – Ho trovato una Lega commissariata completamente disorganizzata e che non aveva nemmeno la parvenza di una realtà efficiente. Tutti insieme, perché nessuno ha sollevato la benché minima obiezione in 20 mesi e le delibere che abbiamo preso sono state tutte all’unanimità, abbiamo preso una serie numerosa di iniziative che andavano nella giusta direzione”.