Home Bambini Bebé card sospesa: è fallito il gestore

Bebé card sospesa: è fallito il gestore

Il Comune di Milano ha annunciato la sospensione del servizio “Bebé Card” a causa di un problema legato alla società che lo gestisce.

“Lo scorso 28 febbraio la società Welfare Company,  gestore del servizio “Bebè card” per il Comune di Milano, è stata dichiarata fallita dal tribunale di Genova – si legge sul sito dell’amministrazione comunale – Il Comune ha appena appreso la notizia e si adopererà immediatamente per ridurre i disagi per utenti ed esercenti, cercando una soluzione alternativa per la gestione del servizio che rimarrà momentaneamente sospeso. I beneficiari verranno contattati e avvisati dell’interruzione e, nel frattempo, si procederà, come annunciato alcune settimane fa, alla revisione del progetto complessivo di sostegno alla genitorialità”.

Il servizio riguarda un reddito di maternità da 150 euro al mese rivolto alle neomamme residenti in città, ne usufruiscono quasi un migliaio di pesone.