Home Sport Milano Impresa in canoa

Impresa in canoa

Simone-Lunghi

Simone Lunghi, istruttore di canoa della Canottieri San Cristoforo tenterà di effettuare, per la prima volta, la circumnavigazione completa di Milano. L’obiettivo è diventare il primo atleta ad aver navigato tutti i canali del sistema dei navigli: Naviglio Grande, Naviglio di Bereguardo, Canale Villoresi, Naviglio di Paderno, Naviglio della Martesana e Naviglio Pavese.
L’avventura “sotto casa mia” partirà sabato 8 Settembre:

“Seguiremo la sua avventura con interesse e ammirazione perché dimostra in modo pratico la realtà di Milano come città d’acque e tassello centrale della rete dei canali lombardi”.

(Le parole degli assessori Lipparini e Guaineri)

L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Comune di Milano e di Regione Lombardia:

“Negli ultimi mesi ci siamo impegnati per fare conoscere il progetto di riapertura dei Navigli milanesi attraverso un percorso partecipativo che ha coinvolto cittadini, associazioni, comitati di quartiere e ha illustrato l’importanza del sistema idrico cittadino e regionale. Questa impresa ha un duplice valore, sportivo e culturale, che dimostra in modo pratico la realtà di Milano come città d’acque e tassello centrale della rete dei canali lombardi, da riattivare, riqualificare e riscoprire in un’ottica di sostenibilità ambientale ed economica”.

Aggiungono gli assessori.

Il percorso, presentato ufficialmente questa mattina a Palazzo Marino, è lungo più di 400 chilometri. L’istruttore li percorrerà nei tratti navigabili mentre nei tratti di collegamento pedalerà su una bici pieghevole trasportando la tavola sgonfia e attrezzatura da campeggio.

“Navigare tutti i Navigli mi darà la possibilità di far conoscere i personaggi, la loro storia, il loro valore e il ruolo chiave giocato nei secoli, per lo sviluppo della città: un sistema di vie d’acqua capace di raggiungere il centro Europa, la Svizzera, e Venezia, porto del mondo. Voglio far capire che esiste una possibilità di vivere i Navigli, la Darsena e le acque milanesi in maniera sana, regalandosi benessere e relax, sia “galleggiando” sia semplicemente percorrendo le alzaie con le bici o a piedi. Un anello di centinaia di chilometri di acqua e verde circonda Milano offrendo la possibilità di fare sport o, come in questo caso, di vivere una vera e propria avventura mai tentata prima, ma alla portata di tutti, e “dietro l’angolo”,

ha raccontato Simone Lunghi.