Home Città Metropolitana Cronaca Picchiato e rapinato per aver chiesto di spostare un’auto

Picchiato e rapinato per aver chiesto di spostare un’auto

Sono arrivati nelle scorse ore ulteriori aggiornamenti riguardo al fatto di cronaca concernente i due rapinatori di 21 e 14 anni che tre giorni fa hanno dato vita a un lunghissimo inseguimento, durato una cinquantina di chilometri e terminato a Origgio, provincia di Varese ma alle porte di Milano.

I due, zio e nipote, avevano rapinato e picchiato un trentaseienne milanese seduto nei pressi di una pista ciclabile a Vimodrone. Li avrebbe rimproverati, secondo quanto denunciato dall’uomo, per essere passati in macchina su una pista ciclabile, chiedendo di tornare in strada. I due hanno risposto scendendo dall’auto, rompendogli un braccio e rubandogli portafogli e zainetto.

I carabinieri di Sesto San Giovanni li hanno fermati mentre tentavano di fuggire, arrestandoli. Sono accusati di aver compiuto anche altre due rapine, oltre a quella dell’auto (una Mini) con la quale hanno cercato di scappare.