fbpx
26.9 C
Londra
domenica, Agosto 14, 2022

Montaigner alla manifestazione No Vax di Milano

- Advertisement -spot_imgspot_img
- Advertisement -spot_imgspot_img

Lo scorso fine settimana i No Vax, no green pass sono scesi di nuovo in piazza con una manifestazione organizzata da Italexit di Gianluigi Paragone. Ospite Luc Montaigner.

Per l’occasione, il virologo e biologo francese, premio Nobel per la medicina nel 2008 per avere isolato il virus dell’Hiv, è arrivato apposta dalla Francia nonostante le sue 89 primavere. In epoca covid lo scienziato si è schierato in maniera decisa contro la vaccinazione ma, in passato, si è attirato le critiche della comunità scientifica per le sue posizioni, decisamente, poco ortodosse su vari temi di natura scientifica.

Senza smentirsi neanche questa volta, intervenendo in piazza XXV Aprile, ha infatti ha detto: “Chiedo a tutti i miei colleghi di fermare le vaccinazioni contro il Covid con questo tipo di vaccini. Ne va di mezzo il futuro dell’umanità. Il dopo dipende da voi, soprattutto dai non vaccinati, che un domani potranno salvare l’umanità, mentre i vaccinati dovranno essere salvati dai centri medici”.

A proposito del virus Montaigner ha quindi precisato: “Questi vaccini non ne impediscono la trasmissione. Questo vaccino non funziona”.

Il vaccino “anziché proteggere dalla malattia favorisce anche altre infezioni. La proteina usata per il vaccino è un veleno e tocca organi come il cuore, tanto che molti atleti si stanno ammalando. Il vaccino è fatto per proteggere e non per uccidere”. Per Montagnier “è un crimine assoluto dare questo vaccino ai bambini”.

- Advertisement -spot_imgspot_img
Latest news
- Advertisement -spot_img
Related news
- Advertisement -spot_img