fbpx
19.6 C
Londra
domenica, Agosto 14, 2022

Secondo incidente sul lavoro in pochi giorni

- Advertisement -spot_imgspot_img
- Advertisement -spot_imgspot_img

Questa volta la vittima dell’incidente sul lavoro è un operaio 50enne, schiacciato dalla cabina di un escavatore, in un cantiere stradale di Besana Brianza.

Il trauma è stato tale da ucciderlo sul colpo. Solo ieri, un altro operaio di 63 anni aveva perso la vita in un cantiere di Novate Milanese, colpito dal pezzo di un escavatore in manovra.

Il suo cantiere era stato allestito in via Di Vittorio, la strada intitolata, ironia della sorte, a un sindacalista che si è battuto per la dignità dei lavoratori. Nel suo caso, i Sanitari hanno fatto di tutto per tentare una rianimazione, sul posto e sull’ambulanza che lo trasportava all’ospedale Niguarda dove è deceduto poco dopo il ricovero. Insieme a lui era stato ricoverato anche un collega, suo coetaneo, colto da malore, forse per essere stato il testimone dell’incidente. 

- Advertisement -spot_imgspot_img
Latest news
- Advertisement -spot_img
Related news
- Advertisement -spot_img