Home Design Chris Bangle e la mostra “Inanimatti”

Chris Bangle e la mostra “Inanimatti”

Bangle

La bottega storica Fratelli Bonvini si presta a ospitare, dal 14 al 30 settembre, la mostra “Inanimatti, il Design prende vita” che permette di conoscere il designer e artista americano, da anni residente in Piemonte, Chris Bangle.

Il percorso espositivo permette di seguire un processo creativo iniziato nel 2013 sotto forma di una riflessione sulla relazione tra un oggetto e le sue motivazioni e divenuto negli anni un universo animato da numerosi oggetti che diventano personaggi capaci di vivere e trasmettere emozioni, pur senza l’uso di forme antropomorfe. Alla luce della sua lunga esperienza nel settore dell’automobile, Bangle è infatti giunto alla conclusione che l’obiettivo del designer è riuscire a dare carattere espressivo, sentimenti, motivazioni e capacità di interazione a oggetti che non hanno occhi, bocca o mani per comunicare.

Oltre agli oggetti, faranno mostra di sé anche i notebook su cui l’artista lavora quotidianamente, i disegni originali, i poster, i video e un cortometraggio d’animazione dal titolo “Sheara”.

La mostra fornisce molteplici chiavi di lettura, dall’immediatezza delle avventure narrate, alla riflessione sulle trasformazioni che la crescita dal mondo della fanciullezza a quello dell’età adulta comportano, sino alla profonda analisi sul ruolo del design nell’epoca attuale partendo da oggetti inanimati e di uso comune.

La mostra sarà aperta al pubblico sino al 30 settembre con prenotazione obbligatoria. Nelle giornate del 14, 15 e 18 settembre sarà presente lo stesso artista.