Home Prima Pagina Il Master in Finanza della Bocconi scala la classifica del Financial Times

Il Master in Finanza della Bocconi scala la classifica del Financial Times

Bocconi

Il Financial Times ha pubblicato la classifica dei migliori corsi di finanza e, come accade da qualche anno a questa parte, l’unico ateneo italiano rappresentato è l’Università Bocconi che si è classificata al sesto posto grazie al suo Master of Science in Finance.

Tra i criteri che hanno determinato la valutazione favorevole all’ateneo, che guadagna un punto in classifica rispetto al 2020, si possono considerare: il fatto che i partecipanti abbiano trovato un’occupazione nei tre mesi successivi al corso; l’incremento medio del salario degli occupati cresciuto di più di due terzi nel giro dei tre anni successivi; l’esperienza internazionale maturata durante il biennio di studi alla Bocconi e la diversity intesa come presenza internazionale e numero di uomini e donne iscritti al master.

“Il ranking del Financial Times è sicuramente la classifica più prestigiosa e competitiva a livello mondiale”, ha commentato il risultato il prorettore per gli Affari internazionali Stefano Caselli che segue il ranking dell’ateneo – “e il consolidamento della posizione nel gruppo di testa è un indicatore dell’eccellenza del Master of Science di Finanza, grazie ad un mix unico in termini di capacità di attrarre i migliori talenti a livello internazionale, di garantire un’esperienza di apprendimento efficace grazie alla qualità della Faculty e di permettere un posizionamento di successo nel mercato finanziario”.