Home Milano Zona 1 Cultura e Spettacolo Milano Zona 1 Teatro alla Scala: annullata la replica prevista per martedì 25 maggio

Teatro alla Scala: annullata la replica prevista per martedì 25 maggio

scala
Teatro alla Scala Milano

La prima de “L’italiana in Algeri” di Rossini prevista per martedì 25 maggio e dedicata al pubblico under 30 del Teatro alla Scala è stata cancellata.

Lo screening periodico al quale sono sottoposti tutti gli artisti ha infatti rivelato un caso di positività al covid con relativa sospensione delle prove e messa in quarantena di tutti gli artisti. Saltano, di conseguenza, lo streaming sui canali social del Teatro e la diretta radiofonica prevista su Radio 3.

L’opera sarebbe andata in scena alla Scala per un pubblico di circa 500 spettatori distribuiti tra gli ultimi due palchi e le prime gallerie dato che la platea è ancora allestita come da disposizioni covid per ospitare l’orchestra.
Al momento, comunque, non si parla di cancellazione dello spettacolo ma di un’eventuale data di recupero mentre in teatro proseguono le prove di un altro spettacolo rossiniano, “Le nozze di Figaro” la cui messa in scena è prevista per il prossimo 26 giugno.

Non si ipotizza neppure alcun cambio nel cast dello spettacolo che vede protagonisti Cecilia Molinari, Carlo Lepore, Maxim Mironov, Marco Filippo Romano, Alessandro Luongo, Enkeleda Kamani e Francesca Di Sauro diretti da Ottavio Dantone per la regia di Grischa Asagaroff.

Per la riproposizione dello spettacolo una possibile collocazione è l’autunno quando sarà in cartellone alla Scala un trittico dedicato a Rossini con le opere “Il Turco in Italia” e “Il Barbiere di Siviglia”.
Questo inconveniente ha messo in evidenza la mancata risposta alla richiesta avanzata qualche mese fa dal sovrintendente Meyer a proposito della copertura vaccinale per personale e artisti a tutela del Teatro e soprattutto degli spettatori.