Home Coronavirus Teatro alla Scala: focolaio nel corpo di ballo

Teatro alla Scala: focolaio nel corpo di ballo

Tik

Il Teatro alla Scala ha reso noto che si è sviluppato un focolaio epidemico all’interno del corpo di ballo.

Sottoposti allo screening periodico, risultano debolmente positivi 35 ballerini e 3 membri della Direzione del Ballo oltre ad alcuni addetti del settore trucco che lavorano nei laboratori della ex Ansaldo.
Di conseguenza, sono state annullate le prove dello spettacolo di omaggio a Nureyev e tutto il corpo di ballo è entrato in quarantena obbligatoria.

La situazione alla Scala viene monitorata in collaborazione con l’ospedale Sacco. I test sui professori d’orchestra e gli artisti del coro hanno invece dato esito negativo, senza eccezioni. Si conferma quindi il concerto sinfonico diretto dal Maestro Myung-Whun Chung che sarà trasmesso questo pomeriggio da Rai Cultura alle 18:00 e, in diretta streaming, su RaiPlay.

Proprio nel coro si era verificato, sul finire del 2020, il focolaio che aveva poi portato prima alla sospensione delle prove e poi alla decisione di cancellare Lucia di Lamermoor prevista per la prima alla Scala del 7 dicembre.

Il Teatro non ha rilasciato interviste sulla situazione attuale fatto salvo per una nota che riferisce: “Il Teatro, oltre a proseguire nell’attività di screening sta procedendo […] alle opportune verifiche su possibili varianti del virus nei soggetti risultati positivi, nessuno dei quali presenta a oggi sintomi rilevanti”.