Home Città Metropolitana Cronaca I Gilet arancioni tornano in piazza il 13 febbraio

I Gilet arancioni tornano in piazza il 13 febbraio

Gilet
fonte foto SkyTg 24

Il Movimento dei gilet arancioni guidato dall’ex generale dei Carabinieri Antonio Pappalardo tornerà in piazza a Milano con una manifestazione il prossimo 13 febbraio per protestare contro le restrizioni imposte a causa del covid.

Come sono soliti fare, anche in questa occasione ci si deve aspettare un raduno dei gilet arancioni senza l’uso delle mascherine.
A detta di Pappalardo, infatti, le restrizioni imposte dal Ministero della Salute e da Governo sono ” inutili e irragionevoli” dal momento che non servono a ridurre contagi e decessi.
La scelta di Milano come sede per la prossima manifestazione è stata invece motivata dal fatto che è stata, ed è, la città più penalizzata dalle misure contro il covid.

Pappalardo ha quindi aggiunto: “Io non me la sento di dire al popolo che interviene mettetevi la mascherina, altrimenti violerebbe il testo unico di pubblica sicurezza. Noi non siamo negazionisti crediamo che la malattia esista e sia concreta ma non è gestita come dovrebbe”.
In aggiunta lo stesso ex generale ha detto di avere chiesto un incontro un incontro a Mario Draghi, che è al lavoro per la formazione del nuovo esecutivo, dal momento che il suo movimento “ha fatto scendere in piazza a maggio 50 mila persone”.