Home Alloggi Covid hotel al completo: in programma nuove aperture

Covid hotel al completo: in programma nuove aperture

contagi

A Milano aprirà un quarto covid hotel in zona Repubblica. Si tratta dell’hotel Baviera di via Panfilo Castaldi.

Le strutture che in precedenza avevano aperto le loro porte ai malati di covid con sintomi lievi e che non disponevano di spazi domestici abbastanza grandi da fare una quarantena casalinga, sono infatti già al completo o quasi.

L’hotel Astoria in zona fiera ha solo una camera libera sulle 70 messe a disposizione, la ex Rsa Adriano, nell’omonimo quartiere, ha due stanze libere più altri due mini-appartamenti disponibili mentre la struttura aperta a Linate dall’Aeronautica risulta già al completo.

Una sinergia pubblico-privato che sembra funzionare.
Per gli hotel, in crisi per il calo di turisti, c’è un riconoscimento di 95 euro al giorno per ospite; per l’Ats che sta gestendo il processo in autonomia per alleggerire le strutture ospedaliere e prevenire così anche il contagio all’interno delle mura domestica e nei nuclei familiari.

Ci sono anche altre strutture che hanno risposto al bando del 21 ottobre e che sono pronte a ricevere altri ospiti: l’Idea Hotel Plus, il Milano Palmanova, il Montebianco Mokimba, il Zumbini 6, l’Ex Cam, il Blu Visconti a Trezzano sul Naviglio, l’Hotel Miami a Limito di Pioltello e il Delta a San Donato Milanese.

Sull’identità degli ospiti si sa che nel caso della residenza nel quartiere Adriano l’ospite più giovane è un bambino di 6 anni in quarantena insieme alla mamma mentre il più grande ne ha 85.
Il 65 per cento degli ospiti è composto da stranieri tanto che in diverse strutture è stato attivato anche un servizio di intermediazione culturale.
Una nuova vita per un complesso edilizio per il quale si immaginava la demolizione e che invece potrebbe diventare, finita la pandemia, uno spazio di medicina e salute per il quartiere.