Home Città Metropolitana Cronaca Un uomo nascondeva armi in due appartamenti: arrestato

Un uomo nascondeva armi in due appartamenti: arrestato

armi
Le armi sequestrate nei due appartamenti - Fonte Foto www.milanotoday.it

La Polizia del Commissariato di Porta Genova ha scoperto due depositi illegali di armi custoditi in altrettanti appartamenti della città.

Tutto è iniziato in via Verga dove gli agenti stavano effettuando un controllo in casa di una persona ai domiciliari. Uscendo dall’appartamento hanno incrociato un uomo che, alla loro vista, ha più volte tentato di nascondere dietro la schiena la borsa che portava a tracolla.

Alla richiesta di ispezionare l’oggetto, l’uomo si è mostrato reticente.
I poliziotti hanno insistito e da qui la scoperta: il borsone conteneva due pistole senza cartucce di marca Browning e Walther.
Insospettiti dal ritrovamento, gli agenti hanno deciso di entrare anche nel suo appartamento, nello stesso stabile.
Al suo interno, in un armadio, hanno trovato anche un revolver.

L’uomo ha poi raccontato di averlo recuperato dall’appartamento di sua sorella, in piazza della Trinità.
La perquisizione si è quindi estesa anche a questo alloggio dove sono state trovate altre 8 pistole, tra le quali anche una pistola lanciarazzi e 200 cartucce.
La maggior parte delle armi non era regolarmente denunciata mentre alcune risultavano intestate all’ex suocero della sorella.
La donna, si è appreso in seguito, era del tutto ignara del fatto che casa sua fosse diventato un deposito illegale di armi.

L’uomo, un trentottenne, è stato quindi arrestato dagli stessi uomini del Commissariato di Porta Genova. Gli vengono contestati i reati di detenzione e porto abusivo di armi da sparo e da guerra e porto abusivo di munizionamento.