Home Milano Zona 3 Cronaca Milano Zona 3 Alex Zanardi: miglioramenti clinici

Alex Zanardi: miglioramenti clinici

Alex Zanardi

Dal San Raffaele di Milano una nota positiva per il campione Alex Zanardi che lo scorso 19 giugno in seguito ad un incidente con la sua handbike tra Pienza e San Quirico d’Orcia in Toscana è stato costretto a subire diversi interventi chirurgici.

L’ospedale San Raffaele di Milano in una nota spiega le condizioni dell’ex pilota di Formula1 che a quanto si apprende, respirerebbe in maniera autonoma anche se ancora non è cosciente:

«Alex ha risposto con miglioramenti clinici significativi» dopo «un periodo durante il quale è stato sottoposto a cure intensive in seguito al ricovero del 24 luglio» e «per questa ragione attualmente è assistito e trattato con cure semi intensive presso l’Unità Operativa di Neurorianimazione, diretta dal professor Luigi Beretta».

Zanardi ha sino ad ora subito diverse operazioni. Le prime tre, delicatissime ed immediate, erano state fatte all’ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena e dopo diversi giorni di degenza ospedaliera dove la stabilità delle condizioni cliniche generali e del quadro neurologico, risultavano favorevoli, il trasferimento in Lombardia presso la struttura riabilitativa di Villa Beretta a Costa Masnaga in provincia di Lecco. Era il 21 luglio.

Dopo poco, precisamente il 24 luglio, il campione paralimpico veniva subito trasferito nel reparto di terapia intensiva neurochirurgica dell’Ospedale San Raffaele di Milano. Questo a seguito delle sue condizioni che non erano più completamente stabili a causa di una infezione batterica con febbre.

Tre giorni dopo, il prof. Pietro Mortini, direttore dell’Unità Operativa di Neurochirurgia operava Alex per la quarta volta. Da quel dì è stato poi sottoposto a cure intensive fino a ieri dove, le cure sono divenute sub intensive, con appunto miglioramenti clinici.