Home Prima Pagina Ats Milano: “Dal 20 febbraio 1700 morti nelle Rsa di Milano”

Ats Milano: “Dal 20 febbraio 1700 morti nelle Rsa di Milano”

vaccinazione

L’Ats di Milano ha riferito, per bocca del direttore generale di Ats Milano città metropolitana, che i morti nelle Rsa della città di Milano dal 20 febbraio al 15 aprile sono 1.199 persone per sospetto Covid-19, 490 sicuramente per dovute alla pandemia e 1.280 che non presentavano sintomi da coronavirus. Il tutto in 57 Residenze per anziani. Quelle, appunto, del territorio cittadino.

Bergamaschi ha reso noto i numeri all’interno della commissione consiliare del Comune di Milano, riunita in videoconferenza. Secondo Bergamaschi “nelle Rsa c’è una mortalità di fondo non attribuibile a Covid che è piuttosto rilevante, il totale dei decessi rispetto agli ospiti della struttura è del 20%, mentre la percentuale dei decessi per casi sospetti o accertati Covid sul totale dei decessi è del 56%”.

Altra rivelazione è quella riguardante le precauzioni non prese. Secondo Bergamaschi, nelle indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità c’era la raccomandazione ad utilizzare la mascherina nell’approcciarsi ai malati Covid, ma non a chi non ai pazienti per i quali non sussistevano sospetti.