Home Arte Letizia Battaglia e le sue fotografie in mostra a Palazzo Reale

Letizia Battaglia e le sue fotografie in mostra a Palazzo Reale

Letizia Battaglia
Letizia Battaglia

La realtà fotografata da Letizia Battaglia è in mostra a Palazzo Reale dal 5 dicembre 2019 al 19 gennaio 2020

Fotografia come impegno. È questo lo slogan che potrebbe riassumere l’arte della fotografa Letizia Battaglia, che ha messo il suo obiettivo al servizio dell’indagine della società e delle sue molteplici realtà, anche controverse. È così che Letizia Battaglia si è fatta conoscere e riconoscere, documentando con le sue fotografie la mafia e le sue conseguenze più nefaste, compresi i lutti, senza mai rinunciare al tentativo di identificare anche degli esempi positivi, incarnati in primis dalle figure di Falcone e Borsellino, due magistrati in carne e ossa che si sono ben presto elevati a simbolo di una lotta contro la malavita. 

Ma l’arte di Letizia Battaglia va oltre la mafia: racconta infatti i poveri e le loro rivolte sociali, nonché lo spazio stesso della città, che viene indagata nella sua dimensione di paesaggio urbano ma viene trattata anche come un punto di osservazione speciale sulla realtà quotidiana. 

La mostra, a cura di Francesca Alfano Miglietti, si compone di 300 fotografie, molte inedite, selezionate in collaborazione con l’archivio di Letizia Battaglia. Ogni scatto racconta un contesto politico e sociale specifico, in un percorso tematico che è stato pensato e realizzato per rendere in modo esaustivo l’universo artistico e il pensiero della fotografa. Ne emerge così anche lo stile di Letizia Battaglia, sempre attenta a scardinare i luoghi comuni e le convenzioni visuali del linguaggio a lei contemporaneo. 

L’esposizione a Palazzo Reale è ricca e comprende ritratti di donne, di uomini, di animali e di bimbi, della città di Palermo, fino ad arrivare ad argomenti più astratti come la politica, la vita, la morte, l’amore. 

Quello che ne risulta è il vero ritratto di Letizia Battaglia, una intellettuale controcorrente, ma anche una fotografa poetica, politica e curiosa della realtà che la circondava. 

Per approfondire la figura di questa fotografa straordinaria c’è anche il documentario “Letizia Battaglia. Shooting the Mafia“, diretto da Kim Longinotto. La pellicola propone un ritratto intimo della fotografa che ha saputo valorizzare la sua personalità anticonformista per osservare e raccontare uno spaccato di impatto dell’Italia tra gli anni Settanta e Novanta.

Per informazioni e orari: https://www.palazzorealemilano.it/mostre/storie-di-strada