Home Cronaca Milano Zona 8 Scontri Inter-Napoli, domiciliari confermati per Fabio Manduca

Scontri Inter-Napoli, domiciliari confermati per Fabio Manduca

Fabio Manduca resta agli arresti domiciliari. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame di Milano nel procedimento contro il 39enne arrestato lo scorso 18 ottobre nell’ambito delle indagini per la morte di Daniele Belardinelli, ultras del Varese presente il 26 dicembre 2018 nell’immediata vigilia di Inter-Napoli, quando nel tardo pomeriggio avvennero gli scontri tra opposte fazioni. Una parte degli ultras varesini si unirono a quelli dell’Inter, nel violento confronto Belardinelli finì investito da un’auto e dopo diversi mesi di indagine Manduca è stato individuato come l’uomo alla guida della vettura al centro delle ricerche.

Manduca continuerà dunque a non poter avere contatti con pesrone diverse dai suoi familiari, secondo quanto precedentemente disposto dal giudice per le indagini preliminari. L’indagato ha respinto l’accusa di omicidio volontario a lui ascritta, dichiarandosi simpatizzante dell’Inter e non tifoso del Napoli.

Le indagini sono risultate ancora più complicate, secondo quanto segnalato dalle forze dell’ordine, anche a causa dell’omertà presente all’interno dei gruppi ultras coinvoli nella vicenda.