Home Città Metropolitana Cronaca Tragedia Pioltello, indagini chiuse: in dodici a processo

Tragedia Pioltello, indagini chiuse: in dodici a processo

Sono dodici le persone per cui è scattata la richiesta di processo al termine delle indagini condotte dalla Procura di Milano per la tragedia ferroviaria avvenuta a Pioltello il 25 gennaio 2018 in cui rimasero uccise tre persone e una cinquantina furono ferite. Le accuse sono disastro ferroviario colposo, omicidio colposo plurimo e lesioni colpose. Coinvolti due manager e sette dipendenti e tecnici di Rfi (Rete ferroviaria italiana), oltre alla stessa società e a due ex manager dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie. Per Trenord e due manager della società stessa è scattata invece la richeista di archiviazione.

Secondo le indagini Rfi non avrebbe messo “a disposizione dei lavoratori di Trenord srl e di tutti i viaggiatori attrezzature idonee ai fini della sicurezza”. A causare il disastro è stato lo spezzone di rotaia di 23 centimetri rottosi nel cosiddetto punto zero, “un danneggiamento ciclico irreversibile generato da condizioni di insufficiente manutenzione”.