Home Prima Pagina Netflix sotto indagine per evasione fiscale a Milano

Netflix sotto indagine per evasione fiscale a Milano

Netflix finisce sotto la lente d’ingrandimento della Procura di Milano. Il pubblico ministero Gaetano Ruta sta infatti coordinando un’indagine affidata ai militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziario della Guardia di Finanza riguardo a un’ipotesi di omessa dichiarazione dei redditi. La società californiana, secondo quanto riporta oggi il Corriere della Sera, viene ritenuta una stabile organizzazione materiale con un una struttura che non presenta uffici e personale, ma server e cavi in fibra ottica. La mancanza di una sede fa sì che non vi siano iscrizioni nel registro degli indagati.

Quel che viene contestato è l’introito multimilionario che Netlix porta a casa dal nostro Paese, dove conta un milione e mezzo di abbonati secondo i dati di fine 2018, senza che venga pagata alcuna imposta.

Di ieri la notizia di un accordo per l’inserimento della piattaforma all’interno del bouquet Sky Q.