Home Prima Pagina Formigoni chiede i domiciliari

Formigoni chiede i domiciliari

L’ex presidente di Regione Lombardia, Roberto Formigoni, si è presentato ieri davanti ai giudici del Tribunale di sorveglianza di Milano per chiedere la detenzione agli arresti domiciliari. Formigoni, 71 anni, sta scontando una condanna in via definitiva a 5 anni e 10 mesi per corruzione ed è rinchiuso a San Vittore dal 22 febbraio.

Gli avvocati di Formigoni avevano presentato subito la richiesta di convertire il carcere con i domiciliari, a causa dell’età dell’ex governatore, ma la richiesta era stata respinta. E’ stata nuovamente presentata ieri e ha ricevuto parere favorevole da parte del procuratore generale. A giorni il Tribunale di sorveglianza dovrebbe pronunciarsi riguardo al possibile passaggio in un’abitazione. Nel caso in cui la richiesta dovesse andare a buon fine, Formigoni dovrebbe poi scegliere un luogo prestabilito da segnalare ai giudici in cui continuare a scontare il periodo di pena comminato al termine del processo Maugeri.