Home Sport Milano Calciopoli, il Collegio di garanzia dice no alla Juventus

Calciopoli, il Collegio di garanzia dice no alla Juventus

Un nuovo capitolo giudiziario della vicenda Calciopoli si conclude con la risposta negativa del Collegio di garanzia del Coni alla Juventus, dopo l’udienza di ieri del club bianconero e dell’Inter a Roma. La Juve aveva chiesto di rivedere la decisione della Federcalcio di quasi tredici anni fa di assegnare lo scudetto 2005/2006 ai nerazzurri.

“Il Collegio di Garanzia dello Sport, all’esito della sessione di udienze a Sezioni Unite, tenutasi in data odierna e presieduta da Franco Frattini, ha dichiarato inamissibile il ricorso iscritto al R.G. ricorsi n. 3/2019, presentato, in data 11 gennaio 2019, dalla società Juventus Football Club S.p.A. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), la società F.C. Internazionale Milano S.p.A. e il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) per l’impugnazione e la riforma del lodo definitivo pronunciato dal Collegio Arbitrale del Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport del CONI (TNAS), nel procedimento R.G. n. 1930/2011 TNAS”, si legge nel comunicato.