Home Cronaca Pesta un disabile al Parco Nord, arrestato ventenne

Pesta un disabile al Parco Nord, arrestato ventenne

I carabinieri di Milano hanno arrestato un ragazzo di vent’anni accusato di lesioni gravissime ai danni di un sedicenne con disabilità cognitive. La scena, secondo quanto appurato dalle indagini, sarebbe avvenuta al Parco Nord davanti ad alcuni amici dell’aggressore, che non sono intervenuti. Il ragazzo ha riportato delle lesioni permanenti alla mandibola.

Il ventenne dovrà rispondere anche dell’aggravante dei futili motivi, considerata l’età e la disabilità della vittima, colpita con numerosi calci in faccia lo scorso 27 marzo a quanto pare per uno sguardo “sbagliato”. Così ha raccontato il comandante della compagnia di Milano Porta Monforte, Silvio Maria Ponzio. Il sedicenne si trovava seduto sulla panchina e avrebbe guardato i ragazzi perché stavano ballando. L’aggressione, durata un minuto e mezzo, è avvenuta in pieno giorno ed è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza.

Tornato a casa e accompagnato in ospedale dai genitori gli è stata diagnosticata una frattura della mandibola dopo la quale è stato operato e dovrà seguire una lunga convalescenza. Tre giorni dopo è scattata la denuncia ai carabinieri, che grazie alla testimonianza dell’aggredito ha riconosciuto il presunto colpevole. Ha già dei precedenti per lesioni.