Home Sport Milano Giudice sportivo, solo multe per la rissa post Milan-Lazio. Kessie-Bakayoko, inchiesta della...

Giudice sportivo, solo multe per la rissa post Milan-Lazio. Kessie-Bakayoko, inchiesta della Procura

Il giudice sportivo non ha accolto la richiesta della Procura Federale di utilizzo della prova tv riguardo al comportamento di Franck Kessié e
Tiemoué Bakayoko, che dopo aver scambiato la maglia con Francesco Acerbi a margine dell’ultimo Milan-Lazio hanno usato la stessa in gesto di scherno sventolandola sotto la Curva Sud, dove sono assiepati gli ultras rossoneri. In compenso la stessa Procura Federale ha aperto un’inchiesta sull’accaduto.

A margine del medesimo incontro, c’è stata una rissa subito dopo il triplice fischio che ha coinvolto diversi tesserati. Quanto riportato dal direttore di gara Gianluca Rocchi e dai suoi collaboratori ha portato a una multa da 10mila euro per Bertolacci, Kessié e Musacchio da una parte, Patric, Luiz Felipe e Lucas Leiva dall’altra. Il brasiliano è accusato di essersi rivolto con un “Stai seduto e zitto” nei confronti di un addetto stampa della società rossonera. La stessa cifrà è stata comminata al Milan per uno sputo di un tifoso verso Simone Inzaghi e allo stesso allenatore per la reazione contro Rocchi che gli è costato l’allontanamento.