Home Sportivamente La Revivre ritrova vittoria e Abdel-Aziz. Inarrestabile Quanta

La Revivre ritrova vittoria e Abdel-Aziz. Inarrestabile Quanta

71
0

Alla fine la differenza la fanno i campini. Lo sa bene la Revivre Axopower Milano, che una volta ritrovata la sua stella, Nimir Abdel-Aziz, vince 3-1 a Busto Arsizio contro la Calzedonia Verona grazie ai 25 punti dello scatenato olandese, miglior realizzatore della passata Superlega. Afflitto da problemi fisici per tutto l’avvio di campionato, l’opposto in forza ad Andrea Giani è tornato a martellare dalla banda, permettendo ai milanesi di mettersi alle spalle le due sconfitte consecutive al tie-break contro Monza e Siena.

I parziali finiscono tutti con vantaggi ampi, senza punto a punto, compreso quello che Milano perde nel terzo set, unico momento di smarrimento dei padroni di casa. Alla fine il referto dice 25-20, 25-20, 20-25, 25-19. In doppia cifra vanno anche Clevenot e Maar rispettivamente con 15 e 11 punti, comunque ben lontani in termini produttivi rispetto al miglior marcatore dei meneghini. “Ci tenevamo tantissimo a questa partita e lo abbiamo dimostrato fin dall’inizio, scendendo in campo con la giusta determinazione – dice l’olandese a fine partita -. Siamo un po’ rammaricati per il terzo set che abbiamo concesso a Verona, perché abbiamo commesso qualche errore in più, ma ci teniamo stretta questa vittoria che ci dà la consapevolezza di essere una squadra che può trovare la giusta dimensione in questo campionato”.

Continua imperterrito il dominio del Quanta nell’hockey inline. Altra vittoria, altra “goleada”, un 8-0 (marcatori Ronco, Comencini, due volte Baldan, Belcastro, Barsanti, Munari e Lettera) in casa contro Cittadella che tiene Milano in testa a punteggio pieno assieme ai Ghosts Padova (5-7 in casa degli Asiago Vipers) con 15 punti a testa. Solo vittorie anche per la MC Control Diavoli Vicenza (2-3 in trasferta contro il Cus Verona Zardini Etichette), ferma però tre lunghezze più indietro perché con una gara in meno. “Partita perfetta, abbiamo eseguito alla perfezione quello che abbiamo preparato durante la settimana – commenta Marco Peruzzi, portiere del Quanta, a hockeyinlineitalia.it – . Nonostante gli infortuni e le assenze stiamo crescendo come collettivo, la dimostrazione è la crescita dei ragazzi della giovanile che anche nell’ultima partita hanno avuto minutaggio e stanno crescendo allenamento dopo allenamento. Ora testa ai prossimi incontri visto che si preannuncia un dicembre durissimo”.

Trova invece una nuova sconfitta l’Hockey Milano Rossoblu, in casa dell’Asiago, contro cui resiste per due periodi (alla fine del secondo il punteggio è 1-1) prima di cedere 3-1 allo stadio Odegar. Il gol di Milano lo segna Doucet. In settimana la società aveva deciso di confermare la guida tecnica. “L’Hockey Milano Rossoblu comunica che dopo attenta analisi della situazione e in seguito a valutazione tecnica – qunato apparso nella nota – di aver deciso di rinnovare la fiducia a coach Drew Omicioli, il quale già da stasera sarà di nuovo sul pancone rossoblu alla guida del Milano. Altresì continuerà anche la collaborazione con coach Tanner Burton, il quale aumenterà il suo impegno al seguito delle under rossoblu, con il fine di far crescere la cantera milanese. Al fine di superare questo momento difficile, chiediamo a tutti i nostri tifosi di essere presenti e numerosi a palazzo a sostenere i nostri ragazzi e i nostri colori”. In classifica i meneghini restano terzultimi con 11 punti in 17 partite e una differenza reti di -31.

Ultima settimana di stop per le squadre lombarde iscritte al campionato di Serie A di rugby. Asd Rugby Milano, Cus Milano Rugby ASD e Rugby Parabiago torneranno in campo il 2 dicembre alle 14.30 nella quinta giornata di campionato. L’Asd ripartirà dal secondo posto in classifica (14 punti) e affronterà in casa proprio il Rugby Parabiago (tre lunghezze più in giù). Più difficile la situazione del Cus Milano, ultimo in graduatoria nel torneo con soli cinque punti.