Home Politica Scuole sicure, flash mob degli studenti davanti al Provveditorato

Scuole sicure, flash mob degli studenti davanti al Provveditorato

Il Coordinamento dei collettivi studenteschi ha organizzato un flash mob davanti al provveditorato di Milano. Una trentina di ragazzi si sono presentati con striscioni e fumogeni in via Soderini a Milano. “Telecamere e polizia non fanno le scuole sicure. Ci vogliono ignoranti, ci avranno ribelli”, lo slogan scritto e mostrato davanti agli uffici pubblici in riferimento al nome del decreto “Scuole Sicure” presentato nelle scorse settimane dal governo formato da Lega e Movimento 5 Stelle.

Il flash mob è un'”anticipazione” di quel che avverrà domattina quando i collettivi studenteschi sfileranno da Largo Cairoli a partire dalle 9.30 del mattino in quello che è stato ribattezzato il “No Salvini Day”, organizzato da Coordinamento dei collettivi studenteschi, Casc Lambrate e Rete studenti. Le motivazioni della protesta saranno sempre legate al decreto scuole sicure ma anche al tema immigrazione.