Home Mobilità Milano capitale delle multe

Milano capitale delle multe

16
0

Il poco simpatico primato di città con le multe più “facili” appartiene a Milano, stando ai dati del sito truenumbers.it che anzi ha calcolato che il totale delle contravvenzione elevate nel capoluogo lombardo equivale a quello di tutto il Belgio e superiore a quello dell’intera Svizzera e nettamente superiore a quello di città come Roma e Parigi, decisamente più popolate. I grafici di seguito, tratti proprio da truenumbers.it, spiegano bene il progresso esponenziale delle multe nel capoluogo lombardo.

Stiamo parlando di 405 milioni di euro nel 2015 (ultimi dati confrontabili), anche se il denaro effettivamente incassata dal Comune corrisponde a “soli” 157 milioni di euro. A fronte di questa situazione, arriva a Palazzo Marino una proposta di legge di Forza Italia a firma dell’onorevole Simone Baldelli che intende regolamentare l’azione degli ausiliari del traffico. “Vogliamo che gli ausiliari del traffico svolgano il ruolo loro attribuito, non sono vigili urbani, e non devono dare multe fuori dalle loro zone di pertinenza – afferma la coordinatrice lombarda del partito e capogruppo alla Camera, Mariastella Gelmini -. La nostra proposta va in questa direzione e la presentiamo a Milano, che è la capitale delle multe, anche attraverso l’installazione di autovelox in luoghi non necessari, e cerca di fare cassa, aumentando poi però il biglietto del tram”.