Home Sport Milano Olimpia sprint, Brescia battuta. Ora la Stella Rossa

Olimpia sprint, Brescia battuta. Ora la Stella Rossa

olimpia Milano

Il big match di Santo Stefano al Forum tra Olimpia Milano e Germani Brescia è finito con il successo delle Scarpette Rosse per 74-71, ma per la squadra di Simone Pianigiani è stato necessario un altro sforzo importante. Una gara che ha seguito il trend di molte altre in questa stagione: dominata per lunghi tratti, quasi sfuggita con il sorpasso e il +6 dei bresciani nell’ultimo quarto, di nuovo conquistata grazie a un parziale di 11-0 chiuso con una rubata e contropiede vincente di Dada Pascolo.

“Sono contento di averla vinta così, quando non avevamo più energia e con la difesa che li ha tenuti a nove punti nel quarto conclusivo. Dobbiamo imparare, nei momenti di difficoltà, a gestire le negatività in modo più esperto per non subirle troppo. Il pubblico? Io sento fiducia, tutti vedono che ce la giochiamo sempre con tutti, che si sbucciamo le ginocchia e combattiamo. Anche oggi nel finale, la spinta della gente è stata fondamentale. Noi dobbiamo continuare a trasmettere questo spirito. Mi dispiace solo di non aver vinto un paio di partite in più in EuroLeague: la classifica dice che non abbiamo mai battuto le prime otto – anche se ci siamo andati molto vicini con Olympiacos o Fenerbahce e non solo – ma contro le squadre della seconda fascia abbiamo quattro vittorie, una partita la dobbiamo ancora giocare e due le abbiamo perse in trasferta dopo averle comandate fino a pochi minuti dalla fine a Istanbul e Malaga”.

– dice Pianigiani in conferenza stampa –

Il prossimo impegno sarà di nuovo in Eurolega, tra due giorni contro la Stella Rossa, che oggi ha lo stesso score dell’Olimpia. Un impegno fondamentale per credere ancora nella qualificazione al prossimo turno.