Home Benessere Festa del risotto

Festa del risotto

Che sia il principe della cucina meneghina è indubbio e oltre a questo il risotto è un vero e proprio simbolo. Il giallo dei suoi chicchi lucidi e saporiti è come una seconda bandiera per la città. Soprattutto, è uno dei piatti più buoni dell’intera cucina italiana. Come non entusiasmarsi di fronte al risotto? Perché non festeggiare un tale tesoro?
E la festa si farà, il 4 e il 5 novembre nell’antico convento di via San Vittore 49, su iniziativa della Confraternita Della Pentola di Senago che in quei giorni inonderà le tavolate con fiumi di oro giallo bollente.
La leggenda della nascita di questo fantastico primo piatto vuole che il vetraio belga Valerio di Fiandra, a Milano per lavorare alle vetrate del Duomo, nel 1574 organizzò il matrimonio di sua figlia. I suoi colleghi aggiunsero lo zafferano, colorante utilizzato per la colorazione del vetro, al classico risotto bianco. E così nacque il celebre risotto, celebrato da due giorni di festa. Il riso sarà quello del distretto Rurale Riso e Rane che, con il Parco Tecnologico Padano, ha sviluppato un marchio DNA controllato che permette di certificare, mediante l’analisi del DNA, che il riso contenuto nella confezione corrisponda a quello segnato nell’etichetta.

Festa del risotto
via San Vittore 49
4 e 5 novembre 2017