Milano, a Citylife in arrivo altre torri, forse cinque

A Citylife le torri potrebbero diventare cinque.

A CityLife le torri potrebbero moltiplicare e diventare cinque.

Secondo l’inedito progetto svelato dal Corriere della Sera, per recuperare i 70 mila metri quadrati di superficie lorda complessiva di pavimento rimasti in sospeso rispetto alla variante di progetto del 2008, Citylife sta pensando di realizzare due nuovi grattacieli direzionali.

Secondo il noto giornale, a essere interessati, sarebbero i terreni a oggi adibiti a campi da tennis provvisori e agli hangar sede di cantiere del progetto. Si tratterà di due torri che conterranno esclusivamente uffici, da costruire assieme all’ultimo lotto di residenze Libeskind (sui terreni del campo pratica di golf) verso piazza Giulio Cesare, per cui è stato indotto un concorso internazionale. La prima delle due torri dovrebbe sorgere tra l’asse Galantino (la galleria Ferrieri che conduce da piazza 6 febbraio a piazza Tre Torri), e l’asse Domodossola (via Ortese). La seconda, invece, riguarderà l’area Nord alle spalle del cantiere del Curvo di Libeskind verso viale Duilio.