Truffa all’Hotel Four Seasons. Imprenditori ingannati per 1,5 milioni di euro

Vendita di orologi rari non andata a buon fine. La polizia indaga sul caso.

L’Hotel di lusso Four Seasons di via del Gesù, a Milano,con camere anche da oltre mille euro a notte, piace moltissimo ai truffatori. Frequenti sono infatti le truffe che avvengono al suo interno. L’ultimo episodio di truffa risale a venerdì alle 19:45.

Una coppia di imprenditori giapponesi (un uomo e una donna) e un duo probabilmente di italiani i quali erano stati “introdotti” i giorni prima da due sedicenti cittadini degli Emirati Arabi Uniti sembrano essere i truffatori. Così almeno dicevano i loro documenti d’identità. Ma in realtà non è vero nulla.

I quattro si sono dati appuntamento all’Hotel per uno scambio: da una parte il denaro portato dagli italiani, e dall’altra parte tre rari orologi del singolo valore di 500mila euro posseduti dai giapponesi che volevano venderli. I giapponesi hanno mostrato gli orologi e gli italiani hanno aperto i trolley ed estratto delle banconote vere. Il tempo di qualche chiacchiera, una bevuta e infine i saluti. I truffatori si sono allontanati e le vittime sono risalite nelle camere e ben presto hanno scoperto che i trolley ospitavano una montagna di cartacce. A quel punto hanno chiamato gli arabi dei quali avevano conservato i cellulari. I telefoni erano accesi, hanno risposto ai giapponesi, i quali protestavano e chiedevano immediati chiarimenti, e si sono presentati in albergo.

Forse credevano che gli imprenditori non avrebbero avvisato le forze dell’ordine. Invece una volta arrivati  hanno trovato la polizia ad attenderli. Sono stati denunciati ma le indagini proseguono sia perché la dinamica complessiva presenta dei punti oscuri e sia perché bisogna trovare gli esecutori materiali della truffa.