Home Arte Buon compleanno, Museo del Novecento

Buon compleanno, Museo del Novecento

Museo del Novecento
Fonte foto Museo del Novecento

Il prossimo 6 gennaio il Museo del Novecento compie i suoi primi dieci anni.

Alla sua apertura, complice anche la gratuità dell’ingresso, lunghe file di cittadini e turisti si formarono fino alla vicina piazza Duomo per ammirare i 400 nuovi capolavori esposti, finalmente usciti dai depositi, per aggiungere il capitolo del ‘900 al patrimonio culturale cittadino. Il simbolo simbolo più fotografato del neonato museo è poi diventato l’opera luminosa di Lucio Fontana esposta al quarto piano, ben visibile dalle enormi finestre dell’edificio.

In questi dieci anni, per il Museo del Novecento hanno parlato i numeri, sempre in fase crescente: oltre 4 milioni di visitatori, eventi riconducibili a mostre, concerti, presentazioni di libri, 70 le mostre allestite fino a oggi, 871 le opere donate al museo, 402 quelle prestate per mostre all’estero, una presenza sui social da 405 mila followers, 250 mila le visite annuali al sito del Museo e l’attenzione ai bambini che ha coinvolto tra visite e laboratori oltre 243 mila piccoli visitatori.

Il 2020 l’anno del decennale, dunque, oltre a segnare il centenario dell’acquisizione dell’opera che accoglie i visitatori all’ingresso – Il Quarto Stato di Pelizza da Volpedo – è stato anche l’avvio del progetto “Nuovi Percorsi” che proporrà una nuova lettura delle collezioni, non solo cronologica ma anche tematica. oltre che cronologica. Lo scorso anno era stata inaugurata la sezione dedicata alla seconda metà del XX secolo, con un’estensione del racconto fino agli inizi degli anni Ottanta. Ento la fine del 2021 sarà completata la sezione con i capolavori dagli anni Venti agli anni Cinquanta.

Il Quarto Stato

In attesa di poter tornare a rivedere i suoi visitatori, il Museo si affida alla tecnologia per i festeggiamenti, mettendo a disposizione diverse iniziative sul suo sito internet.
Lo stesso spazio scelto per una serie di lezioni pensate ad hoc per presentare artisti e capolavori:
– Il 9 dicembre, alle 18:30, il primo Art Talk, in cui Maria Grazia Messina, storica dell’arte e co-curatrice della  mostra “Carla Accardi. Contesti”;
– Il 16 dicembre “Art Talk 02. Antonello Negri racconta Lucio Fontana”;
– Il 13 gennaio “Art Talk 03. Flavio Fergonzi racconta Giorgio Morandi”;
– Il 20 gennaio “Art Talk 04. Bruno Corà racconta Alberto Burri”.

Per i festeggiamenti del 6 dicembre sarà poi postato un video con i contributi del sindaco Giuseppe Sala, dell’assessore alla Cultura Filippo Del Corno e della direttrice del Museo del Novecento Anna Maria Montaldo.

Senza dimenticare i bambini con i neonati progetti Kit Edu900 e Museo Chiama Scuola che ridisegnerà il percorso di visita dei bambini con contributi scritti proprio da loro.

Per le celebrazioni sarà postato anche il video di un concerto dei giovanissimi musicisti della Ricordi Music School che eseguiranno partiture inedite composte per i dieci anni del Museo da tanti giovani compositori.
In attesa di poter ripetete l’evento, finalmente dal vivo e con un pubblico reale.