Home Città Metropolitana Cronaca Mortara: la ripresa della scuola sarà anticipata di una settimana

Mortara: la ripresa della scuola sarà anticipata di una settimana

scuole

Il prossimo 7 settembre, con un anticipo di una settimana rispetto al resto d’Italia, la campanella della scuola suonerà per Mortara in provincia di Pavia.
Saranno quindi coinvolti gli alunni di un istituto comprensivo che include le scuole elementari di piazza Italia che contano circa 650 alunni e le scuole medie di viale Ariosto che ne contano invece 560.
L’inizio dell’anno scolastico per i bambini che quest’anno saranno in prima elementare è invece regolare.

Una scelta coraggiosa che però è in linea con quanto si faceva anche gli scorsi anni per recuperare il monte ore ma che assume in questo 2020 un significato diverso. L’autonomia scolastica consente, infatti, ai singoli istituti di organizzare i calendari delle lezioni a seconde delle proprie esigenze.
La riapertura anticipata sarà quindi un banco di prova che coinvolgerà circa un migliaio di famiglie, gli studenti che sono assenti fisicamente da scuola dallo scorso febbraio, e l’istituto per il quale è stata un’estate di lavoro per predisporre tutto nel rispetto delle linee guida imposte dal Ministero.

La dirigente scolastica di Mortara, Piera Varese, ha infatti spiegato sulle pagine della Provincia Pavese: “[…] Tutti devono anche mettere alla prova nuove routine e comportamenti dettati dalle regole di sicurezza. Sarà una prova difficile per tutti. Solo i nuovi alunni della scuola dell’infanzia e delle elementari inizieranno il 14. Spero che i problemi ancora aperti, come l’organico del personale docente e Ata e i servizi comunali, vengano risolti presto per poter iniziare con attività regolari in presenza. Comunque sono pronte anche le linee guida per la didattica a distanza nel caso di un aggravamento dell’epidemia che ci costringa alla chiusura”.