Home Città Metropolitana Cronaca Coronavirus, casi in costante aumento in Lombardia

Coronavirus, casi in costante aumento in Lombardia

Sono salite a 32 (aggiornamento ore 14 di sabato) le persone contagiate dal coronavirus in Lombardia. Alle prime tre riscontrate fino a questa mattina (un 38enne in condizioni gravi, sua moglie e un amico) si sono aggiunti diversi altri casi riscontrati all’interno dell’ospedale di Codogno o nella cerchia dei conoscenti dei primi contagiati. Il 38enne residente a Codogno e nato a Castiglione d’Adda, in provincia di Lodi, è stato ricoverato mercoledì scorso a Codogno. Sua moglie è incinta all’ottavo mese di gravidanza.

All’interno dell’ospedale sono stati trovati positivi cinque medici e tre pazienti. Altri tre contagiati sono conoscenti non del 38enne in gravi condizioni ma dell’amico. Sono infatti tre clienti del bar da lui frequentato abitualmente. In più c’è il figlio del titolare del locale, lui sì amico del 38enne, tanto da averci giocato a calcetto di recente.

In totale sono state messe in isolamento circa 250 persone. “Sono in isolamento e a loro faremo il tampone”, dice l’assessore al welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera. Dieci paesi vanno verso l’isolamento.

Intanto sono segnalati nuovi casi fuori dalla Lombardia, 3 nel Lazio e 1 in Veneto.