Home Città Metropolitana Cronaca Dirottamento di San Donato, testimoniano i carabinieri: “Sy ci minacciò di incendiare...

Dirottamento di San Donato, testimoniano i carabinieri: “Sy ci minacciò di incendiare il pullman

Sy

Continua il processo a carico di Ousseynou Sy, l’autista di autobus che lo scorso 20 marzo dirottò un mezzo con a bordo una scolaresca composta da una cinquantina di persone tra studenti e accompagnatori. Secondo quanto raccontato in udienza questa mattina a Milano da uno dei carabinieri che sono arrivati in soccorso sul posto, Sy avrebbe gridato “spostatevi o dò fuoco a tutto il pullman”, mentre teneva in mano un accendino. Il militare è uno degli uomini che hanno rotto i vetri delle finestre attraverso le quali sono usciti i bambini.

Tra le persone che hanno testimoniato in aula anche una bidella della scuola Vailati di Crema, in provincia di Cremona. Ha affermato che Sy aveva sempre fatto il suo lavoro e “mai aveva avuto comportamenti strani coi bambini”. L’autista, secondo le indagini, avrebbe voluto compiere una strage una volta arrivato alla pista dell’aeroporto di Linate. Dovrà rispondere di tentata strage, sequestro di persona aggravato, incendio, resistenza e lesioni.