Home Mobilità MoVe-In, la Lombardia lancia il progetto per ridurre l’inquinamento

MoVe-In, la Lombardia lancia il progetto per ridurre l’inquinamento

traffico

La Regione Lombardia lancia un progetto sperimentale chiamato MoVe-In per consentire a chi fa un uso limitato dei veicoli più inquinanti (meno di 9.000 km/anno) di ottenere una deroga alle limitazioni previste nell’Accordo di Bacino Padano grazie a un impatto emissivo relativamente contenuto. A presentare il progetto in conferenza stampa il presidente Attilio Fontana e l’assessore regionale all’Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo.

I cittadini proprietari di auto Euro 0 benzina ed Euro 0,1,2 e 3 Diesel potranno installare una scatola nera (black-box) per monitorare le percorrenze, tenendo conto dell’uso effettivo del veicolo e dello stile di guida adottato.

“Vogliamo limitare le emissioni – ha dichiarato l’assessore Cattaneo – ma senza impedire la mobilità. Alla logica dei divieti e delle sanzioni preferiamo quella degli incentivi e quella dell’accrescimento della consapevolezza dell’importanza di comportamenti virtuosi di chi si mette in auto. Per questo abbiamo cercato uno strumento diverso e alternativo, che non va a colpire in modo particolare chi non si può permettere il cambio dell’auto”.