Home Prima Pagina Ruby Ter, l’accusa: “Tagliare i testimoni della difesa”

Ruby Ter, l’accusa: “Tagliare i testimoni della difesa”

Il pubblico ministero Luca Gaglio ha chiesto ai giudici del processo Ruby Ter un netto taglio della lista dei testimoni presentata dai legali della difesa di Silvio Berlusconi all’interno del filone riguardante le presunte cene eleganti di Arcore in cui l’ex premier è accusato di corruzione nei confronti dei testimoni del procedimento principale.

Della lista fanno parte anche personaggi televisivi del calibro di Barbara D’Urso e Vittorio Sgarbi. La stessa D’Urso, ha ricordato il pm, fece una deposizione nel 2012 dalla quale emerse che non aveva partecipato alle serate. Il 15 luglio arriverà la risposta dei giudici riguardo alla possibilità o meno di iscrivere i testimoni richiesti.

L’accusa per Berlusconi è quella di aver pagato dieci milioni di euro in cambio del silenzio di chi avrebbe dovuto testimoniare riguardo a quanto avvenuto ad Arcore.