Home Altri sport Milano Altri sport: impresa Revivre contro la Lube. Dominio Quanta, l’Asd Rugby frena...

Altri sport: impresa Revivre contro la Lube. Dominio Quanta, l’Asd Rugby frena a Genova

L’impresa del weekend milanese negli “altri sport” la compie il Powervolley Milano. La squadra di Andrea Giani, dopo un avvio di campionato molto altalenante anche a causa dell’assenza pesantissima dell’asso Nimir Abdel-Aziz (miglior opposto dello scorso campionato), trova il sorriso in casa, davanti ai propri tifosi, battendo nettamente per 3-0 la Lube Civitanova Marche reduce dalla finale del Mondiale tutta italiana persa contro Trento. Non è solo la presenza dell’olandese, però, a rendere forte e dura da battere la formazione meneghina. Abdel-Aziz mette 14 palloni a terra, il resto della squadra fa pienamente il suo: 11 punti li mette Clevenot, 13 Stephen Maar, mvp della partita. “È stata una vittoria meritatissima frutto del lavoro che abbiamo fatto in settimana – dice il canadese attraverso il sito ufficiale della società –. Ci tenevamo tantissimo a questa partita ed i tre punti conquistati ci ripagano dei sacrifici profusi in questo periodo. Stiamo crescendo e la dimostrazione è arrivata oggi. È venuto fuori il nostro senso di appartenenza e devo ringraziare i miei compagni perché mi hanno messo nelle condizioni di fare una grande partita”. Per Milano è la seconda vittoria consecutiva dopo quella per 3-1 sempre in casa contro Verona e in attesa di recuperare mercoledì sera la gara rinviata due weekend fa contro Trento proprio per via dell’impegno nel Mondiale dell’Itas. I ragazzi di Giani salgono così a quota 18 (5 vinte e 5 perse) al quinto posto, -3 proprio da Civitanova.

Nell’hockey inline non c’è freno allo strapotere del Quanta Milano. Altra vittoria, in casa per 6-2 contro Padova, e vetta sempre più salda in compartecipazione con Vicenza, che a sua volta vince 4-3 in casa del Real Torino. Gli avversari di giornata si arrendono alle realizzazioni di Ferrari, Belcastro, Munari, Banchero, ancora Ferrari e Comencini, prima delle due firme consecutive degli ospiti. Le due capolista avanzano così a braccetto a quota 21, Padova si ferma a 15.

Perde invece pesantemente l’Hockey Milano Rossoblu del ghiaccio. Il finale è pesante, 7-0, gol di Eriksson, Ohler, Frei e quattro volte Kostner. I milanesi restano terzultimi a 11 punti, +4 sul Fassa, che ha giocato una gara in meno (19 contro 20). Prossima sfida fuori casa contro i Fassa Falcons alle 20.30 di sabato 15 dicembre.

Nel weekend del rugby Serie A non va benissimo alle due squadre di Milano. Combattutissima e alla fine persa dall’Asd la gara disputata a Genova tra le mura del Cus. Finisce 20-19, ma gli ospiti sono costretti a rincorrere fin da subito per via della meta di Rettagliata, cui risponde Fattori con la stessa moneta. La nuova meta di Pallaro illude, successivamente Migliorini firma due piazzati e trasforma anche il definitivo sorpasso firmato da Mills. Chiude Dotti, poi i liguri resistono fino alla fine e si assicurano un aggancio in classifica a quota 20 con una migliore differenza punti che suggella il terzo posto, a -1 dall’Accademia Francescato. Male e con largo punteggio a sfavore la gara del Cus Milano Rugby contro la capolista Sitav Rugby Lions, che domina 54 a 15. Vince solo Parabiago, che chiude con il 17-11 finale la contesa casalinga contro il Cus Ad Maiora Rugby, ripreso così a quota 16 in graduatoria. Prossimo turno, il settimo, alle ore 14.30. Previsto l’incrocio tra Accademia Francescato e il Rugby Parabiago, quello tra Pro Recco Rugby e Cus Milano Rugby ASD e tra Asd Rugby Milano e Edilnol Biella Rugby Club.