Home Università Occuparono stabile in Vittorio Veneto, assolti dal giudice: “Atto dimostrativo, manca il...

Occuparono stabile in Vittorio Veneto, assolti dal giudice: “Atto dimostrativo, manca il dolo”

Centri sociali: LUme occupa ex cinema Orchidea a Milano - foto da facebook

Il Tribunale di Milano ha respinto la richiesta di condanna avanzata dalla Procura riguardo a due studenti del Lume – Laboratorio Universitario Metropolitano – per una multa di 4mila euro a causa dell’occupazione di un edificio in viale Vittorio Veneto. I fatti risalgono al 3 novembre di un anno fa, ma i due ragazzi (19 e 20 anni) sono stati assolti dal Tribunale perché, riporta il dispositivo, “la condotta ha scopo dimostrativo”.

Il giudice per l’udienza preliminare sottolinea come vi sia mancanza del “dolo specifico” di “invasione di terreni o edifici”, e come non vi fosse l’intenzione di “dare inizio a un possesso non transitorio e occasionale rilevato che dagli atti emerge che l’invasione ha avuto scopo dimostrativo con la finalità di stimolare gli enti pubblici a una più proficua utilizzazione degli spazi per finalità connesse con il godimento della collettività e della cittadinanza”.