Home Cronaca Milano, inseguimento di 40 minuti per recuperare un pc

Milano, inseguimento di 40 minuti per recuperare un pc

Nella notte tra giovedì e venerdì in via Osoppo  una pattuglia del Radiomobile dei carabinieri ha intercettato una vecchia Ford Escort, con tre persone all’interno. I militari hanno provato a fermarla, ma l’auto è scappata. E così è iniziato un inseguimento pazzesco che di solito si vede nei film. Questa volta però non si è trattato di un film. L’inseguimento si è concentrato nell’attraversamento di mezza città: un passaggio verso via Tolstoj, poi in circonvallazione sui viali Cassala e Liguria, inversioni e ritorno verso viale Umbria, per prendere poi la direzione di Linate; accesso in tangenziale, uscita a Rozzano, risalita verso Milano lungo il Naviglio, fino al blocco in via Savio.

Alla guida un ragazzo che nel percorso ha imboccato strade contromano, fatto manovre pericolose, rischiato incidenti. Nella manovra di inseguimento hanno  partecipato tre pattuglie del Radiomobile, che, ad un certo punto, sono state costrette a chiedere aiuto ad altre volanti. La macchina era stata rubata e a bordo vi erano tre ragazzi romeni: uno minorenne, gli altri appena sopra i 18 anni, questi ultimi con precedenti. Scappavano perché avevano rubato un pc dopo aver forzato l’ingresso della scuola araba in via Stratico.

 Tuttavia, la loro folle corsa è ben presto giunta al termine.