Home Milano Zona 1 L’ultimo bohémien e la Lumaca al Teatro della Contraddizione

L’ultimo bohémien e la Lumaca al Teatro della Contraddizione

Dal 5 all’8 Aprile al Teatro della Contraddizione si terrà lo spettacolo L’ultimo bohémien e la Lumaca.

Accompagnato da due entità, la Lumaca e la Fata Verde, il Bohémien attende che il giorno faccia la sua comparsa, che la vita vada avanti, che il destino faccia il suo corso, nulla lo può impedire se non la fantasia. Egli é un uomo silenzioso, ribelle, libero, che vive nel suo appartamento, lui lo chiama l’Armadio

Una bottiglia appesa al contrario fa cadere una goccia, è la Fata Verde, l’Assenzio di cui lui abusa. Lo sgocciolio che ne fuoriesce segna il passare del tempo, segna l’attesa di qualcosa che forse arriverà. La musica? Una nuova ispirazione? Nel frattempo due entità vivono la sua mente ed il suo Armadio. La prima, la lumaca, é avvolgente, cauta, materna. Lo accudisce e lo ama. Essa è simbolo del mistero profondo della vita, è l’unità di tutto ciò che esiste, è il procedere piano piano con costanza, senza ansie. La seconda entità, la Fata Verde, insolente e beffarda, si prende gioco del Bohémien e lo guida verso il mondo contraddittorio e allucinato che rende instabile il suo genio.

Lo spettacolo rappresenta un elogio alla lentezza ed all’attesa, elaborando un mondo che sfugge dalla volontà sociale di produrre necessariamente qualcosa di artistico/commerciale. Alla base c’é il rifiuto di una vita sociale e razionale, e l’unica possibilità è rifugiarsi dentro la propria stanza, “L’Armadio”.