Home Città Metropolitana Cronaca Truffa su false riviste delle forze dell’ordine, scoperta organizzazione criminale

Truffa su false riviste delle forze dell’ordine, scoperta organizzazione criminale

rifiuti

Associazione a delinquere finalizzata alla truffa, riciclaggio, autoriciclaggio e trasferimento fraudolento di valori. Sono tante e pesanti le accuse mosse dal giudice per le indagini preliminari di Monza che hanno portato all’arresto da parte dei militari della guardia di Finanza di diciotto persone.

Secondo quanto appurato nel corso di accurate indagini, il gruppo farebbe parte di un’organizzazione criminale che avrebbe dato vita a un sistema di abbonamenti legati a delle riviste spacciate come periodici delle forze dell’ordine. I truffatori avrebbero convinto le proprie vittime a pagare delle ingenti somme per dei debiti, assolutamente inesistenti, legati appunto ad abbonamenti di cui ovviamente i truffati non avevano mai usufruito. Il giro di affari costruito illegalmente avrebbe garantito diverse migliaia di euro ai truffatori, per i quali è stata data esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari.