Home Città Metropolitana Cronaca Non si ferma a un posto di blocco, notte di inseguimenti in...

Non si ferma a un posto di blocco, notte di inseguimenti in provincia di Brescia

uomo

Una notte di inseguimenti spericolati ha interessato i comuni di Rovato e Adro, in provincia di Brescia.

Il protagonista è stato uno spacciatore tunisino di 25 anni alla guida di una Lancia Ypsilon che, arrivato in prossimità di un posto di blocco della Polizia locale, non si è fermato.
Ha quindi dato il via a un pericoloso inseguimento fatto di sorpassi azzardati e velocità sostenuta che ha sfiorato i 130 km/h perfino all’interno dei centri abitati coinvolti.
A supporto della Polizia sono quindi intervenute due pattuglie dei Carabinieri della compagnia di Chiari e della stazione di Rovato. Proprio quest’ultima è riuscita a sbarrare la strada all’auto in fuga all’altezza dell’incrocio tra via Dosso e via Castello a Torbiato.
L’auto è stata speronata ma per fortuna non ci sono stati feriti.
La targa dell’auto, si è appreso in seguito, faceva parte di un elenco già in mano alle forze dell’ordine riconducibile a un gruppo di tunisini dediti allo spaccio. Un altro di loro, lo scorso agosto, si era reso protagonista di un incidente stradale con successiva fuga a Capriolo, sempre nel bresciano.