Home Politica Processo Expo, domani scatta la prescrizione per Sala

Processo Expo, domani scatta la prescrizione per Sala

Sala

Scatterà domani la prescrizione nel processo Expo per il reato di falso ideologico e materiale contestato al sindaco di Milano, Giuseppe Sala. Il primo cittadino è stato condannato in primo grado a sei mesi convertiti in una pena pecuniaria da 45mila euro. La Procura generale di Milano afferma infatti che Sala mise due firme sue due verbali retrodatati quando era in carica come amministratore delegato di Expo Milano 2015. Servirono, in quel momento, a sostituire due commissari incompatibili con la carica ricoperta, per la Piastra dei servizi di Expo.

Nella prossima udienza il primo cittadino dovrà decidere se rinunciare o meno alla prescrizione. La Procura ha però impugnato nel frattempo la sentenza di primo grado che, pur condannando il primo cittadino, ha sottolineato come Sala abbia agito per motivi di “particolare valore morale o sociale”, attenuante che la Procura vorrebbe non riconosciuta.