Home Cronaca ‘Ndrangheta nella ristorazione, 9 arresti tra Milano, Monza e Torino

‘Ndrangheta nella ristorazione, 9 arresti tra Milano, Monza e Torino

polizia

Nove persone sono state arrestate dalla Polizia di Stato nell’operazione cominciata questa mattina all’alba nelle province di Milano, Monza Brianza e Torino. Contestualmente sono state sequestrate le quote societarie e il patrimonio aziendale di sei società riconducibili agli indagati, per un valore di circa dieci milioni di euro. Quattro di queste sono a capo di ristoranti-pizzerie riconducibili al marchio franchising Tourlé e una è proprietaria dell’hotel Lincoln a Cinisello Balsamo.

“L’attività – scrive in una nota la Questura di Milano – è iniziata con indagini di prevenzione in materia di Antimafia effettuate dalla Divisione Anticrimine della Questura di Milano. Gli esiti favorevoli dello screening effettuato su alcuni soggetti sottoposti alla misura della sorveglianza speciale hanno poi consentito alla Squadra Mobile, con il coordinamento della D.D.A., di disarticolare un’associazione per delinquere capeggiata da un noto pregiudicato di origini calabresi, Giuseppe Carvelli, in passato indagato con esponenti di alcune cosche di ‘ndrangheta. Le indagini – prosegue la nota – hanno svelato l’esistenza di un articolato sistema di intestazioni fittizie di beni e società, orchestrato dal Carvelli, il cui fine era quello di mettere al riparo il patrimonio illecitamente accumulato nel tempo dal pregiudicato, utilizzando soggetti incensurati, per evitare aggressioni patrimoniali da parte dello Stato”.